280_0_4043492_605891Noi come AIBC ci occupiamo principalmente di Bioetica in chirurgia e a questo scopo abbiamo “coniato” il termine Bioetica Chirurgica o Bioetica in Chirurgia.

Perchè ciò? Da chirurghi abbiamo sentito la necessità di porre l’accento sulla Bioetica, poiché tutti gli Atti di un medico e maggiormente di un chirurgo, sono “Bioetica”; tutti i nostri pensieri sono dettati dalla Bioetica, tutte le terapie mediche e, nel nostro caso chirurgiche, sono influenzati dalla riflessione Bioetica.

Quindi la risposta è naturale: dobbiamo ritornare alle origini, dobbiamo ritornare ai principi che hanno fatto partire il nostro “essere chirurghi”, proprio andando a discutere di Bioetica. Infatti una dei nostri obiettivi è quello di “clinicizzare” il sapere bioetico, trasferendone i contenuti, le argomentazioni e i metodi alla Chirurgia.

Moltissimi sono i temi di cui si occupa la Bioetica in Chirurgia: dalla Chirurgia estetica alla Chirurgia dei trapianti, dalla Chirurgia estrema alla Chirurgia esangue, dall’approccio delle staminali in chirurgia alla Chirurgia Plastica, dalle problematiche sull’accanimento terapeutico all’accompagnamento alla morte e molte ancora.